fbpx

Per te facciamo di più,
ogni giorno.

Mininvasivita 2019-12-06T17:59:34+01:00

Tecniche chirurgiche dentali mininvasive

Meno è di Più.

Il rispetto del paziente ci impone l’utilizzo di tecniche chirurgiche dentali mininvasive, mirate ad ottenere:

  • Riduzione di disagi psicologici, durante tutto l’arco temporale prima, durante e dopo le operazioni.
  • Riduzione della durata del trattamento.
  • Riduzione del numero delle sedute operatorie.
Chirurgia mininvasiva per denti e gengive riduce il trauma per il paziente e il numero delle sedute

Le tecniche chirurgiche mininvasive oggi rappresentano per noi una scelta obbligata.

Grazie a queste tecniche possiamo ridurre i disagi psicologici nella fase di accettazione del piano di trattamento, quelli intra-operatori e quelli post-operatori.

Per te facciamo di più, in meno sedute

Tecniche chirurgiche mininvasive

Possiamo ridurre di molto la durata e il numero delle sedute operatorie.

Siamo in grado di realizzare riabilitazioni totali fisse su impianti di entrambe le arcate in poche ore, evitandoti di trascorrere periodi di tempo più o meno lunghi senza denti.

Cosa significa? Significa che – grazie allo studio e alla progettazione eseguite e condivise con te, prima dell’intervento – arrivi in Studio la mattina, con un numero variabile di elementi dentali da estrarre e sostituire con impianti dentali su entrambe le arcate, ed esci il pomeriggio con due protesi fisse (una per arcata) che rispettano stretti requisiti estetici e funzionali.

La mininvasività rappresenta una modalità di trattamento molto complessa, che richiede una rigida formazione, da parte dell’operatore, all’utilizzo di strumenti tecnologici all’avanguardia, strumenti che finalmente ci permettono di ridurre l’invasività dell’atto chirurgico e, di conseguenza, i disagi per il paziente.

Progressi straordinari raggiunti grazie all’utilizzo della chirurgia guidata, che si avvale di software di diagnosi e progettazione implantare per l’intervento chirurgico. Eliminando le incisioni chirurgiche si evita il conseguente scollamento della gengiva dall’osso che rappresenta la maggior causa di edema e di dolore postoperatorio, in questo modo totalmente evitati.